VeganFest. Verde a tutto tondo

Trecento eventi in cinque giorni. Laboratori, workshop, spettacoli ma soprattutto assaggi. Scopri le ricette vegane
di
Redazione
- 23 aprile 2012

Il focus della seconda edizione del VeganFest, il più importante evento del mondo vegano europeo, è naturalmente il cibo.
Ma dal 27 aprile al 1° maggio al Palazzo Mediceo di Seravezza (Lu) protagonisti saranno anche musica, arte e cultura. Sono oltre 30 mila le persone attese. Ai vegani, coloro cioè che hanno scelto di togliere qualsiasi alimento di origine animale dalla loro tavola (circa 800 mila in Italia), si affiancheranno i vegetariani (oltre 7 milioni secondo gli ultimi dati Nielsen 2010), simpatizzanti e semplici curiosi.

Tre sono i principali pilastri alla base della scelta vegana: rispetto degli animali e del loro diritto a vivere in modo dignitoso (no agli allevamenti intensivi); salvaguardia della propria salute (sempre più ricerche scientifiche indicano l’assunzione di proteine animali in eccesso come fonte di malattie); tutela dell’ambiente (un solo dato: servono 25 chili di cereali per ottenere un solo chilo di carne bovina). Ma la “filosofia” vegana è un modo di vivere etico a 360° come spiega in un video il direttore artistico del Festival, Red Canzian, cantante e bassista dei Pooh, assente per un tour in Giappone.
Rinunceresti alla carne?

Scopri le motivazioni degli animalisti

Partecipa al forum
Ma come sono i piatti vegani? Ricette insolite dai sorprendenti sapori anche se tra gli ingredienti, appunto, non figurano proteine animali, cioè carne, uova, latte e latticini e persino il miele. Basta sperimentare per rendersene conto. Prendendo parte, per esempio, alle lezioni di Simone Salvini, executive chef di Organic Academy (scopri le sue ricette); scambiando pareri e ricette con i Veg-chef di Vegan Blog, punto di riferimento del settore; ma anche facendo tappa all’esclusivo ristorante, coordinato dallo chef pluripremiato Chicco Coria (patron dell’Antico Ristorante del Moro di Bergamo) e autore di Nobili Scorpacciate Vegan – Le Quattro Stagioni (Quantic Publishing), insieme a Renata Balducci, anima di VeganFest.

Ampio spazio anche al crudismo (scopri le ricette Raw food) e ai piatti rigorosamente preparati con cotture sotto i 42°, con incontri e degustazioni. Numerosi i medici presenti per chiarire dubbi sull’equilibrio e l’apporto di nutrimenti della dieta vegana. Tra questi: Filippo Ongaro, Michela De Pretis, Eugenio Serravalle, Giuseppe Cocca. Jill Robinson, fondatrice di Animals Asia Foundation, domenica ritirerà il VeganOK AWARD 2012 per l’impegno profuso nella difesa dei diritti animali. Infine, il 1° Maggio, si terrà il VeganWave, concerto per i diritti degli animali in collaborazione con il festival ArezzoWave.
L’ingresso a VeganFrest è gratuito.
Info: veganfest.it.

(In collaborazione con esseresostenibili.it)

Lascia il tuo commento