Site icon Leifoodie

Fave con pecorino

fave con pecorino

fave con pecorino

La storia del piatto di fave con pecorino risale a tempi antichi, quando i pastori della regione mediterranea portavano con sé fave secche e formaggi di pecora durante le loro peregrinazioni.

Le fave erano considerate un alimento essenziale per la sopravvivenza, poiché erano facili da conservare e ricche di nutrienti. Il pecorino, invece, era una fonte di proteine e grassi, essenziale per soddisfare il fabbisogno calorico dei pastori.

Col tempo, il piatto di fave con pecorino è diventato una vera e propria delizia culinaria, ricercata da molti. Le fave secche vengono messe in ammollo per alcune ore e poi bollite fino a quando non diventano morbide. Vengono poi condite con olio extravergine di oliva, sale, pepe e pecorino grattugiato.

Il formaggio di pecora viene scelto con cura, preferendo quello stagionato e dalla consistenza dura, in modo da poterlo grattugiare facilmente. Una volta aggiunto alle fave, il pecorino si scioglie leggermente, creando una crema saporita e ricca di gusto.

Il piatto di fave con pecorino è diventato un simbolo della cucina mediterranea, apprezzato per la sua semplicità e bontà. Oggi è possibile trovarlo in molti ristoranti e trattorie della regione, ma la tradizione vuole che sia ancora preparato dai pastori durante le loro peregrinazioni.

Ricetta fave con pecorino

Ingredienti:
– 500g di fave fresche
– 100g di pecorino stagionato
– olio extravergine d’oliva
– sale

Preparazione:
1. Iniziare pulendo le fave: rompere la baccello per estrarle e poi rimuovere la pellicina esterna.
2. Lavare le fave e metterle in una pentola con acqua bollente e salata. Cuocere per circa 15-20 minuti o fino a quando le fave diventano morbide.
3. Scolare le fave e trasferirle in una ciotola.
4. Grattugiare il pecorino e aggiungerlo alle fave.
5. Condire con un filo d’olio extravergine d’oliva e mescolare bene.
6. Servire le fave con il pecorino ancora calde o a temperatura ambiente come antipasto o contorno.

Abbinamenti

La ricetta delle fave con pecorino è un piatto molto versatile che si presta ad abbinamenti con molti altri cibi e bevande.

Per quanto riguarda gli abbinamenti con altri cibi, le fave possono essere servite come contorno per piatti di carne, come ad esempio una grigliata di maiale o di agnello. Inoltre, possono essere utilizzate come ingrediente per preparare una pasta o una zuppa, arricchendole di gusto e sapore.

Per quanto riguarda le bevande, le fave con pecorino si sposano molto bene con il vino rosso, in particolare con il Chianti o il Nero d’Avola. Il sapore intenso e deciso del pecorino richiede un vino robusto e corposo che riesca a bilanciare il sapore del formaggio. In alternativa, si possono abbinare anche con una birra artigianale, magari una IPA, che grazie alla sua acidità riesce a bilanciare la cremosità del formaggio.

In conclusione, le fave con pecorino sono un piatto molto versatile che si presta ad abbinamenti con molti altri cibi e bevande, a seconda dei gusti e delle preferenze personali.

Idee e Varianti

Ci sono molte varianti della ricetta delle fave con il pecorino, a seconda dei gusti e delle tradizioni regionali. Una delle varianti più comuni prevede di lessare le fave fresche, quindi di pelarle e di condire con olio extravergine di oliva, sale e pepe nero macinato fresco, e pecorino grattugiato. Altre varianti prevedono l’aggiunta di aglio, prezzemolo tritato, pomodori secchi tagliati a pezzetti, o di peperoncino per un tocco di piccantezza. Alcune ricette prevedono anche l’uso di fave secche, che vengono ammollate per diverse ore prima di essere cotte con aglio, rosmarino e peperoncino, e infine condite con olio e pecorino grattugiato. In ogni caso, la fava con il pecorino è un piatto semplice ma gustoso, che si presta a molte varianti.

Exit mobile version